Vai al contenuto

L’Inter ritorna a casa: 70mila tifosi a San Siro

San Siro torna a vestirsi e a colorarsi di nerazzurro. L’Inter, dopo quasi un mese dall’ultima partita in casa, torna nella splendida cornice del Meazza, dove ad attenderli ci saranno oltre 70 mila tifosi pronti a sostenere la squadra. Una partita con un peso specifico per il campionato di Serie A.

Inter a casa…con l’Udinese

I nerazzurri di Simone Inzaghi non giocavano nello stadio d’appartenenza dal 12 novembre: in quell’occasione l’Inter ospitava il Frosinone di Eusebio Di Francesco, match finito per 2 a 0 a favore della formazione interista, con il super gol di Federico Dimarco. Da quella partita in poi, oltre alla sosta per le nazionali immediatamente successiva, l’Inter ha affrontato tre trasferte di fila.

Al rientro dalla sosta, Lautaro e compagni sono partiti alla volta di Torino per lo scontro diretto con la Juventus – all’Allianz Stadium, però, la partita è finita con un pareggio (1 a 1, a Dusan Vlahovic risponde il capitano Lautaro Martinez). Subito dopo, l’Inter è volata a Lisbona, per la trasferta di Champions League contro il Benfica: partita che per i nerazzurri – presenti in campo con un profondo turn-over – si era messa male (3 a 0 nel primo tempo, con tripletta di Joao Mario), ma è stata ribaltata nel secondo tempo (finale per 3 a 3 e discorso primo posto rimandato al prossimo e ultimo scontro del girone con la Real Sociedad). L’ultima trasferta, invece, è quella che ha visto gli uomini di mister Inzaghi dilagare allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli, rifilando un 3 a 0 (in gol Calhanoglu, Barella e Thuram) ai partenopei campioni d’Italia in carica.

Stasera, dopo un mese dall’ultima partita al Meazza, l’Inter riabbraccia i propri tifosi nella propria casa, nella sfida contro l’Udinese di Gabriele Cioffi. Allo stadio di San Siro saranno presenti oltre 70 mila tifosi: un tutto esaurito per supportare i giocatori interisti verso una vittoria che significherebbe un controsorpasso alla Juventus, che ha vinto contro il Napoli nella partita di ieri sera a Torino (1 a 0, gol di Gatti).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts