Vai al contenuto

Niente scudetto con 6 giornate di anticipo: il Milan rende vano il record

La vittoria del Milan a San Siro contro il Lecce rende di fatto impossibile la conquista del tricolore nella prossima giornata di campionato, rimandando la prima data valida per vincere alla 33° giornata.

Il successo in casa del Milan, oltre a sancire l’ottimo momento di forma della squadra di Stefano Pioli, impedisce all’Inter di poter conquistare il tricolore già nella prossima giornata.

Primo matchball scudetto nel derby

milan-inter-derby-scudetto

Da alcune settimane oramai la domanda in casa Inter ma anche da parte degli addetti ai lavori riguarda la data in cui arriverà finalmente la matematica e potranno partire i festeggiamenti di questa meravigliosa cavalcata, che tuttavia potrebbe continuare con l’obiettivo del record di punti ancora alla portata.

Come ribadito più volte da società, mister e giocatori l’obiettivo di questa stagione era tornare a vincere il campionato, aggiungere la seconda stella e continuare nel percorso di crescita e di vittorie.

L’obiettivo è ora molto vicino e la stagione è stupenda sotto molti punti di vista, pur avendo avuto nel mezzo la delusione Champions che però questa stagione ha sempre rappresentato un qualcosa in più, pur avendo lasciato l’amaro in bocca a tifosi e squadra.

Ma tornando a quando si potrebbe festeggiare il tanto agognato titolo, viste le vittorie di fila del Milan e prevedendo che l’Inter possa mantenere i 14 punti di distacco, battendo Udinese e Cagliari, la prima data per festeggiare sarebbe proprio nel derby in programma il 22 aprile in casa dei rossoneri.

Una data e una possibilità che ormai aleggia da settimane negli ambienti di entrambe le squadre e di entrambe le tifoserie: da una parte rappresenta il sogno proibito di poter festeggiare la seconda stella in faccia ai cugini, magari vincendo l’ennesimo derby; dall’altra parte invece è uno scenario che non si vuole neanche prendere in considerazione, visti anche i cinque derby persi male nel 2023.

In caso di trionfo nerazzurro, il titolo arriverebbe a cinque giornate dal termine, andando ad eguagliare il primato stabilito dal Napoli nella scorsa stagione.

Prima però, la parola va al campo e alle due partite complicate, contro squadre in lotta per la salvezza, che la squadra di Inzaghi deve vincere per rendere possibile la vittoria tricolore nel derby e per continuare ad inseguire il record di punti che fu della Juventus di Conte nel 2013/2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts