Vai al contenuto

Roma-Inter: curioso retroscena durante l’On-field review

Roma-Inter non finisce mai di stupire. Oltre a essere stato un inno alla spettacolarità del calcio giocato sotto un diluvio torrenziale, che ha permesso all’Inter di superare un altro insidioso ostacolo nella corsa allo Scudetto e aumentare il proprio vantaggio in classifica, l’epica sfida tra giallorossi e nerazzurri dello scorso sabato ha dato in eredità agli appassionati di calcio un curioso retroscena. Come svelato da DAZN, durante la revisione al monitor VAR del gol di Francesco Acerbi, a cui è stato chiamato l’arbitro Guida per un possibile fuorigioco di rientro con interferenza su Rui Patricio di Marcus Thuram, le telecamere dell’emittente sportiva si sono soffermate su Massimiliano Farris, fidato assistente 53enne di Simone Inzaghi e viceallenatore della squadra nerazzurra, in panchina al posto del tecnico piacentino, squalificato. 

Farris, che ha contribuito al +7 sulla Juventus ottenendo la quarta vittoria consecutiva da sostituto di Inzaghi, ancor prima che le immagini chiarissero che la palla colpita dal difensore nerazzurro si stava dirigendo nella direzione opposta a quella del numero 1 giallorosso, e che il giocatore francese non aveva minimamente disturbato l’estremo difensore lusitano, ha tranquillizzato tutti i suoi ragazzi in campo con alcune semplici parole: “Calma che è gol”. Buon profeta il secondo di Inzaghi perché dopo pochi secondi il direttore di gara si è fatto consegnare il pallone da un sorridente Lautaro Martinez per consegnarlo agli addetti di campo e renderlo oggetto d’asta e ha indicato il centro del campo.

L’importanza dello staff tecnico

esultanza-inter-gol-acerbi

Massimiliano Farris e la sua significativa reazione fiduciosa hanno trasmesso tranquillità ai giocatori confermando loro che il gol sarebbe stato convalidato. La dimostrazione di leadership e confidenza da parte del viceallenatore nerazzurro ha sicuramente influenzato positivamente il morale della squadra, aiutandola a mantenere la concentrazione e a continuare a giocare con determinazione, anche a seguito del doppio colpo inferto dalla Roma prima della fine del primo tempo. Questo retroscena offre uno sguardo intrigante sul ruolo fondamentale che i membri dello staff tecnico ricoprono nel preparare partite come quella dell’Olimpico e che possono avere nel sostenere e motivare i giocatori durante i momenti cruciali, ma non solo; viene evidenziato il ruolo cruciale del VAR nel calcio moderno come strumento per garantire una corretta gestione delle partite.

A discapito delle polemiche emerse negli ultimi tempi per le modalità di utilizzo della moviola in campo, l’utilizzo di tecnologie avanzate ha permesso di garantire la chiara visione fornita dalle immagini, che hanno contribuito a eliminare qualsiasi incertezza riguardo al possibile fuorigioco di Thuram sul colpo di testa di Acerbi e dissipare qualsiasi dubbio sull’episodio, confermando la validità del gol segnato dalla squadra nerazzurra.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella