Vai al contenuto

Sindaco Rozzano: “Ottenuta proroga, con l’Inter ho avuto contatti”

Novità all’orizzonte per la questione dello stadio nerazzurro a Rozzano: dopo la proroga, il sindaco Ferretti è fiducioso per il progetto.

Da tempo le due squadre milanesi stanno cercando una nuova casa, per abbandonare la Scala del Calcio. Dallo stadio Meazza di San Siro, Inter e Milan vanno verso comuni limitrofi all’area metropolitana del capoluogo lombardo.

L’Inter, già da tempo, ha l’accordo per la costruzione del proprio impianto nell’area di Cabassi di Rozzano. Il club nerazzurro rimane in attesa dei riscontri di WeBuild, società incaricata per lo studio di fattibilità della costruzione del nuovo stadio. Nel mentre, il club di Viale della Liberazione e la società proprietaria del terreno su cui si dovrà costruire hanno raggiunto l’accordo sulla proroga per l’acquisto.

Sindaco Rozzano: “Più speranze per lo stadio”

Gianni Ferretti - sindaco di Rozzano

La proroga sembra dare una prospettiva importante in ottica della costruzione dello stadio dell’Inter al sindaco Gianni Ferretti. Il primo cittadino di Rozzano – ai microfoni di TVPlay – si è detto speranzoso alla luce dell’accordo tra la società nerazzurra e la società proprietaria dell’area Cabassi: per Ferretti, infatti, si tratta di una proroga importante (fissata al 31 gennaio 2025).

Come ha affermato lo stesso sindaco, subito dopo l’accordo sulla proroga, ha avuto immediatamente contatti da entrambi i soggetti interessati. Nel mentre, si attende la deadline del 30 giugno quando arriverà sia il riscontro dello studio condotto da WeBuild che la decisione finale di Inter e Milan sulla questione San Siro.

Ferretti, oltre che essere ben speranzoso per lo stadio dell’Inter, guarda all’impatto che potrebbe avere sul proprio comune. Per il primo cittadino di Rozzano sarebbe un investimento di prospettiva e di grande opportunità per il territorio: come ha affermato a TVPLay, sogna una finale di Champions League all’interno di eventuale stadio, che entrerebbe di diritto nella storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts