Vai al contenuto

Attacco Inter: si punta a Zirkzee e Gudmundson

Dopo aver già preso Taremi per la stagione che verrà, l’Inter vuole creare un attacco ancora più forte con gli inserimenti di Zirkzee e Gudmundson. Pronto il piano per entrambi.

Freschi campioni d’Italia, l’Inter e Simone Inzaghi stanno già pensando al futuro ed è pronto un piano per costruire una rosa ancora più forte e completa. Sarà l’attacco a subire i cambiamenti più importanti. Dopo l’arrivo ormai certo di Taremi, si punta a rafforzare ancora di più il reparto che quest’anno ha avuto momenti di difficoltà in termini di uomini a disposizione. I nerazzurri non vogliono fermarsi alla conquista della seconda stella, vogliono di più e per farlo hanno bisogno di rafforzare la rosa per tentare l’assalto in Europa e confermarsi in Italia.

I nomi caldi sono quelli di Zirkzee e Gudmundson

joshua zirkzee inter

Il nome di Albert Gudmundsson è già stato fatto, ed è stato accostato proprio ai nerazzurri qualche settimana fa. L’islandese piace molto a tecnico e dirigenza e si integrerebbe benissimo nei meccanismi tattici dell’allenatore piacentino, ma c’è un nome nuovo che stuzzica molto il palato fine del club di Viale della Liberazione, ovvero Joshua Zirkzee. L’olandese del Bologna, autentico protagonista di questa stagione fantastica da parte della squadra allenata da Thiago Motta, è entrato prepotentemente nei pensieri, ad oggi solo apparentemente proibitivi, della dirigenza nerazzurra. Ma il mercato, si sa, è sempre imprevedibile.

L’olandese ha una quotazione elevata, visto che si parte da una cifra superiore ai 70 milioni. Il mercato nerazzurro, come negli ultimi anni, non prevede budget, nel senso che le operazioni in entrata dovranno essere compensate da quelle in uscita, anche se con la partecipazione al prossimo Mondiale per club potrebbe aprirsi uno scenario inatteso. L’Inter, come tutti gli altri club partecipante, non ha certezza di quanti soldi arriveranno dalla nuova competizione, ed è chiaro che se la maggior parte degli introiti potesse essere inserita già al 30 giugno 2025, per il club nerazzurro sarebbe un acceleratore da sfruttare. Ma non basta, alcuni degli attuali giocatori presenti in rosa possono garantire un gruzzoletto dalla loro cessione. Al netto della situazione Dumfries che merita un discorso a parte, visto che alla fine potrebbe anche rinnovare, i nomi di Valentin Carboni, Stankovic, Esposito, Oristanio, Agoumé e Satriano potrebbero garantire introiti utilizzabili, poi, per dare l’assalto al numero 9 del Bologna, senza dimenticare che con i rossoblù c’è in ballo anche la situazione relativa a Fabbian.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mirko Patera

Mirko Patera