Vai al contenuto

Sirene turche per un giocatore dell’Inter per gennaio: ma c’è un ostacolo

Sirene turche per Klaassen. Il calciomercato invernale è entrato nel vivo e movimenti dei procuratori dei calciatori e dei dirigenti delle squadre continuano tessere fili di una rete fitta, numerosa e complessa. Anche l’Inter è in mezzo, seppur con limiti sia per il mercato in uscita che per quello in entrata: al centro di interessi di mercato è finito anche Davy Klaassen.

Klaassen, sirene turche di gennaio

Dalla Turchia sembrano provarci per il centrocampista nerazzurro di nazionalità olandese. Secondo quanto riportato da FcInterNews, un intermediario turco ha bussato alle porte dell’agente di Klaassen, per un’eventuale disponibilità al trasferimento.

Tuttavia, la questione della cessione del centrocampista classe ’93 è complicata – o, meglio ancora, è proprio infattibile. Infatti, Davy Klaassen, nella stagione corrente, ha già vestito le maglie di due squadre: il regolamento stilato e promosso dalla FIFA non permette ad un tesserato di poter vestire più di due maglie in una singola stagione sportiva.

Nella 2023/2024, infatti, il centrocampista ha giocato per l’Ajax – dal luglio al settembre 2023, con due presenze e un gol – per poi essere prelevato dall’Inter, dopo il termine anticipato del proprio contratto con la squadra dell’Eredevisie. Con la maglia nerazzurra, per ora il calciatore olandese ha totalizzato solo 6 presenze, venendo impiegato poche volte da Simone Inzaghi.

Inter, situazione mercato

Un colpo in uscita che l’Inter, quindi, non può piazzare, sia per motivi burocratici – come riportato sopra – ma anche per motivi di interesse. Mentre le sirene dalla Turchia per Klaassen vengono spedite di nuovo al mittente, con un “a risentirci” per la prossima finestra estivo di calciomercato, la dirigenza nerazzurra è in attesa dell’offerta giusta da parte del Leicester per Stefano Sensi, il quale si era detto disponibile al trasferimento.

Tutto tace anche sul fronte offensivo nerazzurro. L’Inter sarebbe disponibile a privarsi di Alexis Sanchez, ritornato alla corte di mister Inzaghi a settembre – dopo una stagione al Marsiglia – e impiegato pochissime volte. Le prestazioni del cileno non entusiasmano dirigenti e tecnico, che vorrebbero trovare un sostituto all’altezza della coppia titolare formata da Lautaro Martinez e Marcus Thuram. In casa Inter i sondaggi sugli attaccanti disponibili non mancano – ma prima va dato l’addio Niño Maravilla, che per ora non sembra muoversi da Milano.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts