Vai al contenuto

Inter, il bilancio dei giocatori impegnati con le nazionali

Bilancio giocatori con le nazionali. Una sosta che ha spezzato per l’ultima volta gli impegni stagionali dei vari club, con campionati e coppe in pausa per le amichevoli o i playoff per i prossimi impegni di Euro 2024 e Copa America 2024.

L’Inter ha dovuto salutare 15 giocatori convocati dalle proprie nazionali: che però sono scesi a 13, vista l’esclusione di Francesco Acerbi – per via del caso razzismo con Juan Jesus – dalla lista di Luciano Spalletti per la Nazionale italiana e quella di Stefan De Vrij, che ha dovuto lasciare il ritiro dell’Olanda per un problema agli adduttori.

Inter, il bilancio dei convocati

dimarco-darmian-nazionale

Le amichevoli sono ancora in corso e finiranno mercoledì 27 marzo, per poi rientrare per lo sprint finale delle varie competizioni per club. Un momento che il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi sta aspettando per proseguire il cammino verso il ventesimo Scudetto della storia interista, quello della seconda stella. La Nazionale italiana ha concluso la sua tournee statunitense, dopo il 2 a 0 contro l’Ecuador – mentre i convocati delle altre nazionali devono affrontare l’ultimo impegno prima di rientrare.

Gli Azzurri dell’Inter impegnati in questa sosta sono stati cinque, che hanno contribuito alle due vittorie dell’Italia di Luciano Spalletti. Il bilancio per i nerazzurri convocati vede Federico Dimarco e Davide Frattesi con 88 minuti giocati, Alessandro Bastoni e Matteo Darmian con 90 minuti. Impegno maggiore per Nicolò Barella con 135 minuti con la maglia della nazionale (di cui 90 con la fascia da capitano al braccio) e un gol.

Tra i nerazzurri europei impegnati troviamo i due francesi Benjamin Pavard (90 minuti) e Marcus Thuram (61 minuti); anche Denzel Dumfries impegnato per 28 minuti nel 4 a 0 dell’Olanda ai danni della Scozia. Impegni amari per i due registi interisti: Hakan Calhanoglu (90 minuti) nella sconfitta della Turchia contro l’Ungheria e Kristjan Asllani (90 minuti) in Albania-Cile (finita 3 a 0 per i sudamericani). L’ultimo europeo impegnato è anche quello più sfortunato – Yann Sommer è dovuto uscire per una distorsione alla caviglia dopo soli 38 minuti con la sua Svizzera.

Proprio nel Cile c’è un altro nerazzurro impegnato, Alexis Sanchez. Il Niño Maravilla ha giocato 82 minuti per la Roja, rendendosi protagonista anche con uno scontro di gioco contro il suo compagno di squadra Asllani. L’altro sudamericano è il capitano e numero 10 nerazzurro, Lautaro Martinez, impegnato nei 90 minuti con l’Argentina campione del mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts